CHI SIAMO

OFFICINA DI PAROLE nasce come campo giochi, come spazio libero in cui forgiare storie e creare palcoscenici. Ovunque.

 

 

Nata da un gruppo affiatato di amici, all'opera sui testi di una copywriter che scrive per vivere e vive per recitare, l'Officina ha cominciato a macinare storie ed è diventata una fucina di attori provenienti da percorsi teatrali anche differenti, che per il piacere di recitare insieme, hanno cominciato a tornire, cromare, dare materia alle parole e alla fantasia.

 

​Sono nati spettacoli di teatro per ragazzi e non solo, interattivi e duttili, giocati sul palco o sulla strada, tagliati su misura e a portata di pubblico.

E poiché le parole che arrivano dal teatro risuonano dentro più a lungo, abbiamo scelto di affrontare anche tematiche che ci stavano a cuore.
Con leggerezza, tuttavia.

OPERAI E MAESTRANZE VARIE 

VALERIO FRACCHETTA 

Costumista, scenografo, plasmatore di maschere, su e giù per il palco. Quando non recita - dalle spade dei templari, alle teste dei pinguini - costruisce l'impensabile.

M. CRISTINA PETRONIO

Da petroliera a principessa, adora i ruoli upper class, con un pizzico di romanticismo.

CRISTINA

FIORINI

Attrice di polso, quando non si getta dalle rupi, esercita con determinazione la sua leadership. Imprenditrice, sommelier e fornitrice ufficiale di vino e generi di conforto.

LUCA

SANTACROCE

Un metrottanta di spumeggiante dimensione artistica. Attore incontenibile, imprevedibile, irresistibile. Coreografo severo e vegetariano con una passione spudorata per la Carrà.

CLAUDIA

GUIDETTI

Una passione di lungo corso per il palcoscenico. Dal dialettale al teatro ragazzi, on stage da sempre. Tira avanti compagnie teatrali e associazioni, fuori e dietro le quinte con l’esperienza della donna di teatro.

Copywriter, narrAttrice, regista. Innamorata del palco, delle farfalle nella pancia, di Officina e degli ingranaggi che, per magia, alla fine fanno la magia.

PAOLA

SERGI

Di poche parole, di grande presenza. Autorevole per vocazione, a lei vengono abitualmente attribuiti poteri divinatori.

DEBORA

ZANOLI

New entry dalla risata contagiosa. Circondata da musici e attori, era destino che finisse sul palco, per scoprire in un lampo di starci proprio bene.

LEONARDO
MIROTTI

Un passato da grande attore. Un presente da adolescente.
Considera solo ruoli da protagonista, con un numero minimo di battute.

LUCA

MANGANELLI

Cinico, intellettuale, indesiderato recensore letterario, un po’ dandy e drogato di palcoscenico. Dai giochi di ruolo a quelli di giocoleria, perennemente on stage.

ADELMO

MACCHIONI

Ogni tanto sparisce e lo ritrovi in un film o in una fiction, non sempre riconoscibile. Ipocondriaco, ritardatario, trasformista, caratterista. Opportunamente folle.
Adelmo, insomma.

THE

STAFF

Tecnico, fonico, datore luci affidabile, paziente e silenzioso.
Praticamente, l’unico che lavora

SALVATORE 

RONGO

Clown di corsia, attore, suonatore di armonica.
Fa la sua apparizione in Officina tra nuvole di fumo e strorie di fantasmi.

AGENTE

ALL'AVANA

Adorabile mascotte, scheggia impazzita e elemento di imprevedibiltà della compagnia. Mantiene in esercizio l’abilità improvvisativa degli attori e l’autocontrollo zen della regia.

GIULIA
BERNINI

Fanciulla dispensatrice di grazia e buon senso nel gruppo. Bambina della speranza, attrice consumata e cantante di musical.
All'occorrenza, fa pazientemente da mamma a Debora..

  • w-facebook
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now